Scontro diretto. Ma il campo non c'entra nulla. Per il patron del Bari, Aurelio De Laurentiis, e per suo figlio - e vice - Eduardo, non sono momenti felici in quel di Napoli, con la squadra che - come già raccontato nelle scorse ore - ha interrotto il ritiro imposto dalla società, che ora medita la possibilità di agire legalmente contro i suoi giocatori.

Una nuova ricostruzione dei fatti è stata fornita stamane da La Gazzetta dello Sport, che riporta anche le parole (pesantissime) che il centrocampista Allan avrebbe rivolto al figlio di Aurelio: "Il più duro di tutti è stato Allan che ha avuto momenti di nervosismo urlando in faccia al vicepresidente frasi anche volgari e irriguardose («i tuoi soldi mettiteli...») - si legge sul quotidiano - Si è temuto un contatto fisico e c’è voluta tutta la pazienza di Ancelotti (che per questo motivo ha disertato la conferenza stampa) e del d.s. Cristiano Giuntoli per riportare la calma".

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 7 Novembre 2019 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print