Hamlili, qualità e cattiveria. I tifosi lo amano, gli elogi di Gerson

12.03.2019 16:00 di Mario Caprioli  articolo letto 6349 volte
Hamlili, qualità e cattiveria. I tifosi lo amano, gli elogi di Gerson

Con le sue ventitrè presenze, Zaccaria Hamlili è uno dei calciatori biancorossi maggiormente utilizzati in questa stagione. Il suo arrivo in Puglia in estate è stato fortemente voluto dal tecnico Cornacchini che lo aveva avuto alle sue dipendenze già ai tempi dell’Ancona. Il mediano italo-marocchino ci ha messo poco tempo per diventare a tutti gli effetti uno degli imprescindibili nello scacchiere biancorosso. La sua dinamicità, il suo agonismo e la voglia di lottare su ogni palla lo hanno fatto divenire uno dei calciatori in rosa più amati dall'esigente platea del San Nicola. Unica pecca se la si vuol trovare è la mancanza di cattiveria sotto porta. E forse anche un po’ di sfortuna: vedi l’incrocio dei pali colpito con il Città di Messina.

La costanza di rendimento avuta sin qui potrebbe rivelarsi fondamentale in vista di un’eventuale riconferma anche nel prossimo complesso torneo di serie C dove servirà più qualità ma anche maggiore cattiveria, soprattutto in campi complessi dal punto di vista ambientale. 

Parole d’elogio nei confronti del 27enne sono arrivate anche da Gegè Gerson che ne ha apprezzato la duttilità e lo spirito combattivo. Il brasiliano ripartirebbe proprio dall'ex Pistoiese per costruire il Bari del futuro.