Dopo un inizio di stagione complicato, il Bari sembra aver trovato una certa continuità. Al 'Partenio Lombardi' è arrivato il quinto risultato utile consecutivo, che conferma il trend positivo della squadra, durante il quale solo la capolista Potenza ha fatto meglio (13 punti sui 15 disponibili). In trasferta i galletti hanno il secondo miglior rendimento del Girone C, 10 punti al pari di Potenza e Monopoli e dietro la Ternana.

Nel corso di questa stagione è già la terza partita dove il Bari realizza due reti fuori casa come nelle vittorie di Lentini e Rieti, rimanendo a secco solo nel crollo di Francavilla. Il gol di Charpentier, il primo su azione della gestione Vivarini, ha messo fine all’imbattibilità della porta biancorossa, che durava da 323 minuti. I galletti in trasferta non incassavano due marcature dalla sconfitta di Roccella (aprile scorso).  

Quello di ieri è stato il 39esimo match contro l’Avellino, il terzo dell’anno 2019 dopo i ko in Coppa Italia C e Poule Scudetto. Il bilancio complessivo rimane in favore dei galletti (16 a 12) ma nelle 21 partite disputate in Campania, il Bari ha raccolto solo 3 vittorie e ben 9 sconfitte. Il pari mancava dalla sfida del Maggio 2017 in Serie B (1-1 reti di Salzano e Verde). Invece il 2-2 tra le due compagini era avvenuto solo in un’occasione, la prima assoluta in terra irpina: 8 Febbraio 1953 in D.

Questo parziale lontano dal San Nicola non avveniva dai playoff del giugno 2018 a Cittadella, ultimo match prima del fallimento targato Giancaspro. Il pareggio fuori casa, invece, dallo scorso 24 Marzo a Palmi, visto che in questa stagione quelli contro Reggina e Monopoli erano arrivati tra le mura amiche.

Sono 16 le reti complessive di Simeri con la maglia biancorossa, confermandosi il miglior marcatore all’attivo della squadra davanti a Floriano (13), mentre 79 sono le sue marcature in carriera. L’ultima doppietta era stata realizzata a Febbraio 2018 nella vittoria della sua Juve Stabia sul Fondi per 2-1. In questa stagione Simeri aveva già segnato nel successo di misura sul Picerno. L’attaccante raggiunge così Sabbione a quota 3, solo dietro a bomber Antenucci (5).

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 21 Ottobre 2019 alle 09:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print