Storie di ex: solo delusioni per gli allenatori, Caputo e Sabelli...

Nei primi verdetti di A e B tanti ex galletti
09.05.2019 21:00 di Gabriele Bisceglie   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Storie di ex: solo delusioni per gli allenatori, Caputo e Sabelli...

Il Bari, dopo aver festeggiato la propria promozione in serie C, si appresta ora ad affrontare la Poule Scudetto. Anche nei campionati maggiori, però, stanno arrivando i primi verdetti e le prime sentenze di questa stagione. E in molte di esse figurano tanti ex calciatori ed allenatori, con un passato più o meno recente nelle file dei galletti.

In serie A, la sorpresa più grande riguarda, senza dubbio, l’ex Ciccio Caputo. Il bomber è l’autentico mattatore di un Empoli alla ricerca della salvezza. Con i suoi 15 gol (tantissimi considerando che è la sua prima vera stagione in A), è al sesto posto nella classifica marcatori ed è a soli due punti dall’Udinese, a tre giornate dal termine. Chi, invece, ha già salutato la Serie A è Meggiorini: con i suoi 3 gol non è riuscito ad evitare al Chievo una retrocessione mancata per 11 anni.

Anche per gli allenatori ex Bari pochissime gioie. Ventura si è dimesso a novembre dopo appena un mese dal suo arrivo al Chievo. Mentre mister Nicola, chiamato alla guida dell’Udinese a novembre, è stato esonerato a marzo, quando era ad appena un punto dalla zona retrocessione.

Nella serie cadetta, grandi emozioni per il terzino Sabelli, che dopo la parentesi di 6 mesi al Carpi nel 2016, ritrova la serie A con il Brescia. Anche nel Lecce, in lotta per la promozione diretta in serie A, folta è la presenza di ex biancorossi: Calderoni, Fiamozzi, Petriccione e Scavone. Nella rivale del Lecce, il Palermo, troviamo invece Puscas che, anche grazie alle sue 9 reti, sta rendendo appassionante la lotta al secondo posto. Sempre tra i rosanero, fino a poche settimane fa, sedeva in panchina mister Stellone, esonerato nonostante abbia tenuto unito il proprio gruppo, attanagliato dai noti problemi societari. Stagione da dimenticare, invece, per Di Noia, Suagher e Cissè, appena retrocessi con il Carpi. Stessa delusione subita da Pulzetti, che saluta la serie B assieme al Padova. 

Tanta frustrazione anche tra i mister ex Bari. Colantuono si è dimesso a dicembre dalla guida della Salernitana dopo tre sconfitte consecutive. Mentre Grosso, mister del Bari lo scorso anno, è stato esonerato dalla ex favorita Hellas Verona, che potrà raggiungere al massimo i playoff promozione.