Foggia, Monopoli, Virtus Francavilla: le avversarie pugliesi del Bari

18.06.2019 21:00 di Vito Longo   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Foggia, Monopoli, Virtus Francavilla: le avversarie pugliesi del Bari

L’anno prossimo, secondo la ripartizione su base territoriale prevista per la serie C, il Bari si troverà ad affrontare altre tre compagini pugliesi: Foggia, Monopoli e Virtus Francavilla.

Partiamo con l'analisi della squadra rossonera. Il Foggia, assieme ai biancorossi, è sicuramente tra le squadre più accreditate per tentare la promozione in serie B (per il Foggia sarebbe un ritorno). La società del Gargano, ha una lunga tradizione anche nelle categorie superiori, soprattutto nel periodo di Zemanlandia a cavallo dei primi anni '90. A riprova della lunga tradizione, ci sono anche le 27 partecipazioni in serie B e le 41 stagioni complessive in serie C, considerando anche le 6 presenze in quella che veniva chiamata Prima Divisione negli anni ’30, le 3 in Lega Pro e le 32 totali tra serie C e serie C1. Nonostante ciò, dopo la retrocessione, dovuta soprattutto alle inadempienze burocratiche che le sono costate diversi punti di penalizzazione, la società è ancora alla ricerca di un equilibrio. Verosimilmente nei prossimi giorni si concluderanno le trattative per la cessione del club e, una volta ultimata questa fase, si potrà programmare la stagione, a partire dall’organigramma dirigenziale e tecnico.

Situazione non fluida anche per quanto riguarda la panchina del Monopoli, da poco orfana di mister Giuseppe Scienza. Nelle ultime ore, Guido Catalano, ex allenatore delle giovanili del Parma e del Prato, sembra essere balzato in pole rispetto a Claudio Bellucci nella successione del tecnico di Domodossola. La squadra biancoverde, seppur di tradizione notevolmente meno rilevante rispetto a quelle dei due capoluoghi, può recitare comunque un ruolo importante visto che, soprattutto negli ultimi anni, si è ritagliata il giusto spazio in serie C, centrando anche la qualificazione ai playoff per due anni consecutivi, salvo essere sempre eliminata al primo turno.

La pugliese che chiude il lotto è la Virtus Francavilla. Tra tutte è quella che ha, fin qui, disputato il minor numero di stagioni tra i professionisti. Fin dalla fondazione della società, i biancazzurri hanno militato quasi sempre nelle categorie inferiori, soprattutto a livello regionale. È solo dal 2010 in poi che sono stati ottenuti risultati più importanti, con la conquista della serie D prima e della serie C poi, o Lega Pro, con la partecipazione anche ai playoff, salutati però quasi subito. Nonostante le buone prestazioni dello scorso campionato, anche mister Trocini non è sicuro della sua permanenza sulla panchina della squadra tarantina.