Nelle ultime due sfide giocate dal Bari, ha fatto molto discutere la scelta di mister Cornacchini di schierare Kupisz al posto di Berra, prima in difesa da terzino destro e poi da esterno in un centrocampo a cinque. Per saperne di più sull’esclusione dell’ex Pro Vercelli, la redazione di TuttoBari.com ha contattato il suo agente, Danilo Caravello, che ha così chiarito sulle condizioni atletiche del classe ‘95: “Nelle ultime due gare Berra ha sofferto un piccolo infortunio traumatico al ginocchio che gli ha procurato molto dolore e non gli ha permesso di poter lavorare a pieno ritmo con il gruppo, impedendogli anche di essere al 100% a disposizione del mister. Da questa settimana le cose sembrano in netto miglioramento e se Berra potrà tornare a lavorare a pieno regime, sarà sicuramente a disposizione per l’importante posticipo con la Reggina”.

Nell’out di destra, oltre Corsinelli, si è ora aggiunto anche Kupisz. Sull’aumento della concorrenza per Berra, il procuratore non si è mostrato preoccupato: “La concorrenza, in una squadra forte e costruita per vincere come il Bari, non è mai troppa e può soltanto che essere stimolante; serve per rimanere sempre concentrati a dare ed ottenere il massimo per se stessi e per la squadra”.

Sul ruolo che occuperebbe Berra in caso di riproposizione della difesa a tre da parte del mister, Caravello ha così spiegato: “Con la difesa a tre e con l’utilizzo del modulo 3-5-2, Berra può giocare sia da quinto a destra che da terzo in difesa, ruoli che ha già ricoperto molto bene in passato a Vercelli”.

Infine, su come si sta trovando il suo assistito nella nuova realtà e sulle sue ambizioni, l’agente ha risposto: “Berra si sta trovando benissimo, d’altronde la scelta di non andare a giocare in serie B in favore del Bari è stata fatta in virtù delle grandi ambizioni e del blasone di questa società. Le ambizioni del club e della piazza barese sono anche le nostre e cioè di salire quanto prima di categoria, puntando ad arrivare il prima possibile in serie B, per poi puntare l’obiettivo ancora più in alto ovvero verso la serie A”.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 12 settembre 2019 alle 22:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print