"E’ tutto molto difficile, la situazione è grave e in questo momento il calcio vale zero. Prima di tutto e tutti c’è la salute". Sono le forti parole di Massimo Donati, oggi vice allenatore al Kilmarnock, ai microfoni di tuttomercatoweb.com. L'ex Bari prosegue: "E’ una situazione strana, non è semplice stare un mese o anche oltre fermi. I ragazzi tenteranno di seguire il programma che gli abbiamo preparato, ma siamo consci delle difficoltà di un allenamento in casa. E’ come se ci fosse adesso la sosta estiva, dovremo essere bravi a lavorare bene se e quando ripartiremo. L’Italia? C’è preoccupazione per un nemico invisibile. I genitori li sento più volte al giorno adesso. E penso a Bergamo, una città che ho nel cuore e in cui ho molti amici che soffrono. Tutti insieme, uniti, usciranno da questa situazione".

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 23 Marzo 2020 alle 22:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print