Intervista a Roberto Floriano sulle pagine siciliane de La Gazzetta dello Sport. L'ex attaccante biancorosso torna sulla chiusura dell'esperienza in Puglia: "Nella mia carriera sono cascato tante volte e mi sono sempre rialzato. L’anno scorso avevo fatto una scelta importante scendendo dalla B per essere un protagonista nella cavalcata del Bari, pensando di restarci a lungo. Ci sono riuscito per un anno e adesso mi voglio rifare con gli interessi. Voglio vincere questo campionato e poi pensare di poter continuare a essere importante in C".

A Palermo Floriano ha ritrovato Langella... "Me lo sono messo subito in stanza, gli ho detto: “vieni qua che a te ci penso io” e si è liberato di tutte le pressioni che aveva (ride, ndr). A parte gli scherzi, sono contento per Christian perché anche l’anno scorso aveva fatto una buonissima stagione, non so se è un caso, ma da quando sono arrivato lo vedo più carico, libero di mente, l’ho visto maturato".

Floriano parla di Cornacchini, paragonandolo al suo attuale tecnico Pergolizzi: "Abbiamo un bel rapporto, so che sono amici. Si assomigliano molto nella spontaneità, essere diretti. È difficile che abbia problemi con gli allenatori perché sono anche io uno diretto".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 12 febbraio 2020 alle 14:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print