Il pomeriggio di ieri è stato ricco di ufficialità per il Bari, che in un colpo solo ha sancito gli arrivi di Carlo De Risio, Daniele Celiento e Tommaso D’Orazio. Proprio questi ultimi due saranno molto importanti per le fasce, da sempre imprescindibili per il gioco di Auteri, e si sono aggiunti all’altra coppia formata da Cristian Andreoni e Manuel Marras, giunti pure loro nell’attuale sessione di mercato.

Il primo a vestire il biancorosso è stato Andreoni, che si è presentato ai nuovi compagni già in ritiro. Dopo aver lasciato l’Ascoli, adesso avrà il compito di accaparrarsi la corsia destra, dove dovrà mettere in campo tutta la sua corsa, il sacrificio e i cross per mandare in rete gli attaccanti. Non sarà certo facile, perché al momento ci sono ancora Berra e Ciofani, oltre al neoacquisto Celiento, il vero pupillo del mister ex Catanzaro. Il difensore napoletano, autore di 8 marcature in giallorosso, potrà però essere sfruttato anche nei tre centrali delle retrovie.

Sull’out opposto, invece, c’è minor concorrenza per D’Orazio. Con l’addio ormai imminente di Costa, non potrà che essere lui il titolare della fascia sinistra. Il terzino abruzzese, infatti, ora parte davvero in pole. Forte dei suoi 7 gol e 6 assist accumulati nell’esperienza a Cosenza, è pronto a mettere ulteriore gas nel motore dei galletti.

Non giocherà a tutta fascia come i precedenti tre, ma è ugualmente intenzionato a regalare numerose reti e passaggi vincenti. Si tratta di Marras, che ha abbandonato la Serie B pur di sposare un progetto ambizioso. Il suo ruolo sarà sempre sui lati del campo, però nel tridente offensivo, dove occorrerà tanta fantasia e qualità. Reduce da ben 8 centri e 5 assist, si candida ad essere uno dei perni per l’attacco della nuova stagione.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 18 settembre 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print