Se il Bari visto a Rieti potesse essere descritto solo con un aggettivo, quello più appropriato risponderebbe perfettamente al termine ‘pazzo’. I biancorossi, sotto di una rete ma con un uomo in più, sono riusciti a ribaltare il match proprio nei minuti finali, all’ultimo respiro. Merito sicuramente dei galletti subentrati nella ripresa, ma soprattutto della punta argentina Franco Ferrari, che ben si adatta al momento attuale grazie al suo soprannome spagnolo ‘Loco’.

Proprio l’ex Piacenza ha dato quella scossa, mancata per larghi tratti prima del suo ingresso in campo, necessaria per recuperare un incontro messosi su binari decisamente negativi. L’attaccante, entrato al posto di Kupisz al 64’, ha cambiato l’inerzia della gara, rivelandosi voglioso e pericoloso tra le maglie della difesa avversaria. Appostatosi in area di rigore, ha cercato di regalare sponde preziose per i compagni ed in modo particolare per Antenucci. Da una spizzata di testa dell’argentino, infatti, è nato il cross di Corsinelli, su cui Ferrari si è avventato con ferocia. Facendo raggiungere il pareggio al Bari e regalandosi la sua prima rete con la nuova maglia. Gol che per lui mancava dal 2 giugno scorso, quando contro l’Imolese realizzò la marcatura decisiva del Piacenza per l’accesso nella finale dei play-off di serie C. Inoltre Ferrari, anche dopo il pareggio, è stato nel vivo delle azioni biancorosse durante il forcing finale. Prima ha servito una clamorosa palla-gol, sprecata sottoporta dall’ala D’Ursi, poi si è procurato il rigore del definitivo sorpasso, duettando con Antenucci e facendo carambolare la sfera in area sul braccio difensore del Rieti.

Adesso Ferrari, vista anche la prova non perfetta di Simeri, si candida per una maglia da titolare nel big match contro la Reggina. Come ammesso dallo stesso attaccante, non è ancora atleticamente pronto ma la sua condizione sta pian piano migliorando. Chissà che proprio questo gol non possa, oltre a dargli fiducia, donargli anche una maglia dal primo minuto. Da sfruttare appieno già nella prossima sfida tra bomber argentini: ‘El Tanque’ Denis è avvisato, il ‘Loco’ Ferrari vuole mettere il turbo.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 18:15
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print