Difficilmente Zaccaria Hamlili avrebbe potuto immaginare un avvio di stagione così burrascoso e turbolento. Le prime settimane del nuovo anno calcistico dell'italo-marocchino sono state caratterizzate dal continuo inseguirsi di voci di mercato, che l'hanno visto più volte vicino a lasciare Bari per accasarsi in nuove realtà. 

Del resto, la società biancorossa era stata chiara dichiarandolo non adatto al gioco di Geatano Auteri e spingendolo a cercare nuove opportunità. Poi la sessione per operare i trasferimenti si è conclusa ed il calciatore non ha accettato alcuna offerta, ma il Bari non sembrava disposto a passi indietro. Lo scenario che si prospettava era quello di un lungo inverno da trascorrere fuori rosa, prima di accasarsi in qualche squadra nella prossima finestra di mercato.

Qualcosa è cambiato nelle ultime ore: prima un rincorrersi di voci circa un possibile ritorno in gruppo, poi le conferme arrivate prima dalla bocca del suo agente, in un'intervista rilasciata a TuttoBari.com, poi in conferenza stampa dallo stesso direttore sportivo Giancarlo Romairone, che ha affermato: "Siccome è un ragazzo serio, gli ho presentato la possibilità di essere reintegrato. Non è cambiata la valutazione, ma è giusto dare un segnale, non c'è preclusione. Oggi lui è dentro, come gli altri".

Scalare le gerarchie non sarà semplice, ma ora Hamlili avrà nuovamente la possibilità per mettersi in mostra, come affermato dalo stesso Romairone. Le prossime settimane saranno fondamentali per capire quale potrà essere il futuro del calciatore, che dovrà sgomitare per riprendersi quella maglia con cui è stato assoluto protagonista negli ultimi due anni.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 17:45
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print