Presidente della Vibonese, con interessi anche a Taranto, Giuseppe Caffo sfiderà il Bari nel prossimo turno di campionato. L'imprenditore è intervistato oggi dal Corriere del Mezzogiorno: "Andremo a Bari tranquilli, con la voglia di fare la nostra partita. L’allenatore è bravo a sciogliere le tensioni. Se c’è qualcuno che si innervosisce, lo mette da parte. Non so che tipo di formazione farà, ma possiamo fare bene come sempre".

Le differenze fra le due realtà... "Noi rappresentiamo un’espressione della provincia, una delle più piccole in Italia, Bari invece è Bari. Penso, la quinta realtà in Italia. Parliamo di una piazza di prestigio".

Sui De Laurentiis... "A Napoli ho tanti amici che conoscono la famiglia De Laurentiis, ma non c’è una conoscenza personale. Chissà, un giorno potrebbe anche capitare di conoscerlo".

Infine, un'osservazione su chi ruberebbe al Bari... "Noi con lo stipendio di un singolo giocatore del Bari gestiamo gli stipendi di quattro giocatori, forse anche cinque. Quindi sarebbe complicato “rubarlo”. In assoluto sogno anche io grandi giocatori. A Lodi ho detto che, quando si fosse stancato a Catania, l’avrei aspettato qui. Il mio sogno però si chiama Floccari: è nato a Vibo e ha disputato in zona un campionato a livello giovanile. Chissà…".

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Mer 30 ottobre 2019 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print