L'ex allenatore del Trapani Daniele Di Donato ha commentato a mediagol.it l'avvio di stagione del Palermo, sua ex squadra: "Penso che ai rosanero ci sarebbe voluta qualche altre pedina top per poter ambire ad essere almeno al livello attuale del Bari. Il Bari non ha badato a spese prendendo un goleador del calibro di Antenucci, così contro ogni avversario, potenzialmente, parti sempre da 1-0, le squadre che vogliono vincere devono chiudere gli occhi e spendere cifre importanti per assicurarsi giocatori di qualità. Non c’è un Antenucci di turno, un Di Cesare di turno o un Ciofani di turno. Nove punti di distacco dai pugliesi dopo quattro giornate sono davvero tanti, io sto parlando da tifoso e non da allenatore. Sono incavolato perché non riesco a vedere il Palermo e 1 punto e il Bari a 10 punti, tutta l’estate si parlava di dover prendere una punta di livello per fare il salto di qualità e poi non è mai arrivata".

Sezione: Serie C / Data: Mar 13 ottobre 2020 alle 21:30
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print