Dopo un campionato di Serie D da assoluto protagonista, Samuele Neglia sta faticando a ritagliarsi uno spazio importante nel Bari in C. Il calciatore ha probabilmente pagato l'evoluzione tattica della squadra, visto che ad inizio stagione era collocato nella batteria degli esterni offensivi, ruolo ormai non più utilizzato.

Per comprendere meglio l'attuale momento del ragazzo abbiamo sentito Giovanni Delle Vedove. L'agente del classe '91, in esclusiva ai nostri microfoni, ha così analizzato la situazione: "Cosa non è andato? Niente. In questo momento è un giocatore che ha un minutaggio inferiore a quello di un titolare ma fa parte del Bari. In Serie C ci sono 5 sostituzioni, quindi si gioca in 16. Quando giochi in squadre così importanti non sono 90 minuti a farti diventare giocatore, ne puoi fare pure uno. Non è quello che cambia. Ci sono momenti che giochi di più, altri meno".

Nessun problema in ottica ruolo: "A Siena giocava da trequartista, è una posizione che ha già ricoperto. Ad esempio contro l'Avellino ha dimostrato la sua capacità a giocare davanti. I giocatori bravi si adattano bene in tutti i ruoli dove le loro caratteristiche possono essere positive per la squadra. Può fare bene anche in avanti. Non ci si sorprende di giocatori così importanti". 

Chiosa finale sul mercato: "Al momento non c'è nulla. Sicuramente vorrebbe giocare tutte le partite ma sa benissimo di poter essere utile alla squadra, lo ha sempre dimostrato. Quando è entrato ha sempre dato il massimo". 

Sezione: Esclusive / Data: Gio 12 Dicembre 2019 alle 12:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print