Ex calciatore ed attualmente allenatore, Luigi Apolloni è intervenuto ai nostri microfoni per parlare della stagione biancorossa: “Quando davanti c’è una squadra che va forte come la Ternana nei calciatori del Bari mentalmente potrebbe insidiarsi un senso di scoramento se si pensa all’analogia con lo scorso anno. I biancorossi devono correre su sé stessi senza pensare alla Ternana che oggi va e vince su quasi tutti i campi; il focus deve essere posto su un unico pensiero lasciando stare tutto ciò che c’è intorno. Fare più punti possibile e provare a vincerle tutte è l’unico modo per provare la rimonta”.

Il tecnico ha espresso la sua sul fattore porte chiuse, discorso sempre in auge soprattutto per grandi piazze: “Credo che giocare senza pubblico incida molto per calciatori abituati a giocare ed a caricarsi attraverso la tifoseria. In piazze importanti come Bari, dove il sostegno del pubblico è sempre stato centrale, questo aspetto per certi versi è un handicap”.

Apolloni ha poi commentato il mercato di gennaio: “Soprattutto alla luce di questa situazione particolare la sessione invernale è ancor più complessa. Credo che l’allenatore sia la persona più adatta per indicare, o non indicare, i nuovi calciatori che tra ambientamento ed altro potrebbero richiedere tempo per insediarsi".

Sezione: Esclusive / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 21:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print