Rivelazione Andrada, sicurezza Gyomber. Le pagelle dei biancorossi

05.05.2018 18:30 di Francesco Serrone  articolo letto 13211 volte
Rivelazione Andrada, sicurezza Gyomber. Le pagelle dei biancorossi

Missione compiuta! Il Bari vince lo scontro diretto col Perugia ed ottiene, con due turni d'anticipo, la matematica qualificazione ai play-off. Le prossime due gare, a Parma e in casa col Carpi, serviranno per stabilire la posizione finale e quindi l'avversario da affrontare negli spareggi promozione. Tornando al match con gli umbri, protagonisti di un ottimo avvio, da sottolineare le prestazioni di Gyomber e dell'argentino Andrada, autore di un gol meraviglioso al termine di un pregevole scambio con Floro Flores. Positivo anche l'inserimento a partita in corso del centravanti partenopeo che in poco meno di venticinque minuti è riuscito a mettere a referto un gol e un assist. 

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

MICAI 6,5 Primo quarto d'ora di superlavoro col Perugia che crea quattro nitide palle gol. Salvato dalla traversa sul colpo di testa di Di Carmine, incolpevole sul sinistro a giro di Diamanti;

SABELLI 6,5 Solita prestazione generosa, fatta di tanta corsa e tanto lavoro in fase di copertura;

GYOMBER 6,5 Dirige il reparto con sicurezza. Sigla il suo primo gol con la maglia biancorossa ma soprattutto vince (di forza) il duello con un tipino niente male come Di Carmine;

EMPEREUR 6 Limita efficacemente gli avanti avversari, soprattutto nel secondo tempo;

BALKOVEC 6,5 Dal suo sinistro può nascere sempre qualcosa di pericoloso. Suoi gli assist per il gol di Improta (giustamente annullato per fuorigioco, ndr) e per quello (regolare) di Gyomber;

BASHA 6,5 Poco appariscente ma utilissimo quando si tratta di far girare palla. Resta, con tutta probabilità, l'unico giocatore imprescindibile nel centrocampo biancorosso;

IOCOLANO 6 Avvio di gara difficile con tanti errori in fase d'impostazione. In seguito comincia a guadagnare metri e convinzione. Sfiora il gol in acrobazia;

BUSELLATO 6 Non ha la stessa spinta propulsiva di altri suoi compagni di reparto. Si preoccupa maggiormente di fare da filtro;

IMPROTA 6 Ha poche occasioni per mettersi in mostra, non solo per mancanza di rifornimenti;

CISSE' 6 Corre e lotta su ogni pallone ma gli manca sempre quel pizzico di cattiveria in più per essere decisivo quando si trova davanti alla porta;

ANDRADA 7,5 Da oggetto misterioso a piacevole sorpresa! Non fa sentire l'assenza di Nené. Svaria su tutto il fronte d'attacco. La rete del 2-0 è una perla di rara bellezza. Al momento del cambio il pubblico del San Nicola gli concede una meritata standing ovation;

FLORO FLORES 7 Entra col piglio di uno che vuole spaccare il mondo. E ci riesce dall'alto della sua classe e della sua esperienza. Chiude la partita con la rete del 3-1. Un'azione in cui mostra di aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori;

BRIENZA SV

DIAKITE' SV

GROSSO 6,5 Obiettivo raggiunto e che mai è stato realmente in discussione nel corso di tutto il campionato. Il Bari vince mostrando di saper soffrire e di poter contare su un bagaglio tecnico notevole e su ricambi di primo livello. Vittorie così sono importanti non solo per la classifica ma anche perché riaccendono l'entusiasmo della piazza. In attesa di capire a cosa porterà il deferimento da parte della Procura Federale il suo l'ha fatto.