Nella fredda e piovosa serata di ieri, gli spettatori presenti al 'S.Nicola' hanno potuto ammirare l'ennesima magia di Mirco Antenucci. L'ex bomber della Spal ha colpito il portiere del Teramo Tomei con una tanto spettacolare quanto difficile rovesciata all'altezza del dischetto del calcio di rigore. La splendida marcatura bissa quella realizzata domenica scorsa nella gara contro la Paganese, dove Antenucci bucò il portiere campano con una mezza rovesciata su assist di Simeri.

Antenucci non è nuovo a gol in rovesciata. Lui stesso annovera tra i gol più belli della sua carriera quello del pareggio per 2-2 realizzato con la maglia della Ternana contro lo Spezia tanti anni fa in Serie B. In quell'occasione Antenucci stoppò prima la palla di petto e successivamente si coordinò in maniera incredibile per una girata al volo sensazionale. 

Il numero sette è salito così a quota 11 reti nella classifica marcatori del Girone C, restando al secondo posto alle spalle del solo Corazza della Reggina. Gol di testa, gol su rigore, gol in rovesciata: ormai non manca più niente al repertorio del bomber. L'obiettivo principale è e rimane sicuramente uno: portare il Bari in Serie B. Però vincere la classifica cannonieri e superare il bomber della Reggina è un altro dei suoi pallini. Il Bari si aggrappa sempre di più a lui, e Antenucci ripaga tutti con le sue magie.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 25 Novembre 2019 alle 13:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print