L'emergenza coronavirus potrebbe provocare uno stravolgimento nei progetti sportivi di molti club ambiziosi come appunto il Bari. La possibile decisione di mettere fine anticipatamente al campionato cristalizzerebbe le classifiche e, dunque, le residue chance di poter arrivare alla promozione. Un problema per una società che in questi mesi ha investito tanto in ottica salto di categoria. Non solo in estate, anche a gennaio, dove sono arrivati nomi importanti.

Su tutti Karim Laribi, strappato all'Empoli con un'offerta importante. Un accordo che prevede un prolungamento praticamente certo in caso di Serie B , ora però a forte rischio. In attesa di comprendere quali saranno gli sviluppi effettivi, gli scenari appaiono abbastanza complicati.

Il fantasista ha subito avuto un ottimo impatto con piazza, squadra e mister ma convincerlo ad un secondo anno in Lega Pro, categoria in cui non militava dai tempi del suo esordio da professionista a Foggia nel 2010, appare molto complicato. E' probabile che la dirigenza si giocherà tutte le sue carte con un piano pluriennale e finalizzato all'obiettivo massima serie. Basterà?

Tuttavia la speranza di poter concludere la stagione, qualora i medici lo consentano, è ancora accesa. Anche magari, giocando solo i playoff. Inoltre in caso di stop definitivo non è ancora chiaro quante squadre verranno promosse e con quali criteri. Il Bari, forte dello status di migliore seconda nelle prime 26 giornate, è intenzionata a far valere la propria posizione.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 08 aprile 2020 alle 13:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print