Il match di Coppa Italia col Trastevere ha svelato al pubblico una squadra su cui è sempre più chiara l’impronta del mister. Quattro i goal segnati dai biancorossi, zero invece quelli subiti, grazie ad una difesa arcigna e ricca di personalità, che ha permesso ai galletti di chiudere l’incontro senza prendere reti

In attesa di rivedere all’opera capitan Di Cesare, Sabbione si è dimostrato un vero e proprio leader del reparto arretrato. Il centrale non è mai stato in difficoltà nella partita col Trastevere e potrebbe rivelarsi un ottimo jolly durante la stagione.

Il mercato sembra aver portato in rosa un valido titolare come Daniele Celiento. Il pupillo di Auteri, voluto fortemente dal tecnico dopo averlo allenato al Catanzaro, ha dimostrato di avere doti non indifferenti.

Chi invece non ha mai avuto problemi a cambiare ruolo è Francesco Corsinelli, che anche nell’ultima uscita ha dimostrato, semmai ce ne fosse ancora bisogno, di essere capace di occupare entrambe le fasce. A sinistra fiducia a Perrotta, in grado di sapersi adeguare anche al 3-4-3, garantendo alla squadra possesso e tranquillità nel corridoio mancino. C’è poi Tommaso D’Orazio, il quale fa della duttilità una virtù, essendo capace di assicurare rapidità e grandi giocate a tutta fascia.

Dal mercato è arrivato altresì il centrale della Juventus Under 23 Alessandro Minelli, che potrebbe rappresentare un'ottima alternativa da utilizzare in caso di turnover. In attesa di possibili nuovi innesti, la difesa biancorossa può già dirsi pronta per un campionato da protagonista.

Sezione: News / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 18:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print