Al termine del ko contro il Bari ha parlato Giuseppe Raffaele. Questo il pensiero del tecnico del Potenza sulla gara: "Nel primo tempo abbiamo avuto 20 minuti molto difficili. Abbiamo sbagliato situazioni anche facili e pagato tutto in quei momenti. Qualche ragazzo ha sofferto un attimino l'emozione. La ripresa è stata ottima e con grande personalità. Abbiamo messo in grandissima difficoltà il Bari, schiacciandolo e costringendolo a ripartire in contropiede. Abbiamo avuto 3-4 situazioni importanti in area di rigore. Poi ci sono episodi non dubbi ma netti. Mi tengo la prestazione. La partita di oggi ci da spessore e autostima. Zero punti ci bruciano, meritavamo un altro risultato"​​.

Sulla compagine di mister Vivarini: "In trasferta ne abbiamo vinte 5 su 8 prima di oggi, siamo venuti al San Nicola per fare il nostro gioco. A livello individuale il Bari è la più forte in assoluto, i gol subiti sono nati proprio da questo. Siamo stati leggeri sul gol di Simeri. Bari come giocatori, piazza, società, esborso economico che non può stare in C". 

Chiosa finale sulla lotta al primo posto: "Dipende tantissimo dalla Reggina. Margine ampio, anche se le partite sono tante. Bari e Ternana strutturate per vincere il campionato, non per stare al vertice. Ci possono credere ma se la Reggina non frena è difficile. Noi e Monopoli stiamo facendo campionato straordinario. Inoltre tutte noi dobbiamo andare a Reggio. In tutti gli anni la C ci ha abituato a lepri che hanno frenato ma bisogna anche saperne approfittare". 

Sezione: News / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 22:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print