Si è aperta oggi la terza settimana di calciomercato, che vedrà il Bari nella figura del ds Giancarlo Romairone protagonista assoluto. Dopo le ufficialità di Cristian Andreoni e Alessandro Minelli, sono imminenti le firme di cinque nuovi calciatori. Per Leonardo Candellone, Manuel Marras e Tommaso D'Orazio si aspetta solo di espletare le ultime formalità burocratiche - in particolare legate al secondo tampone come da protocollo Figc -. La notizia della giornata è l'accordo col Catanzaro per la cessione in Puglia di Daniele Celiento e Carlo De Risio: i due si trasferiranno a Bari a titolo definitivo a seguito di un indennizzo economico a favore dei calabresi. Fumata bianca, dunque, senza la necessità di inserire alcuna contropartita tecnica come inizialmente ipotizzato.

Il mirino di Giancarlo Romairone si può quindi spostare su Patrick Ciurria, obiettivo numero uno. Il giocatore del Pordenone è ritenuto una prima scelta e si farà di tutto per acquistarne il cartellino, se necessario anche in tandem col Napoli per via della stessa proprietà. I dialoghi tra i friulani e il Bari sono proficui, in quanto al Pordenone interessa e non poco Filippo Berra. In particolare i ramarri stanno costruendo una squadra con una forte identità regionale: si cerca di portare a casa quanti più elementi possibili del Friuli-Venezia-Giulia e per questo motivo l'esterno biancorosso, nativo di Udine, è considerato una priorità. Anche Manuel Scavone, nato a Bolzano e in uscita dal Bari, piace al Pordenone. Stando a quanto raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, i dialoghi tra i due club si intensificheranno nei prossimi giorni, con la forte volontà da entrambe le parti di chiudere il doppio affare.

Sul fronte delle uscite ha salutato oggi la Puglia Tomasz Kupisz, che si trasferirà a titolo definitivo alla Salernitana. In stand-by la cessione di Andrea Schiavone ai granata, in quanto ancora non si riesce a trovare la quadra con il Napoli - anche per le condizioni legate al Covid-19 del presidente Aurelio De Laurentiis - per i due partenopei Gennaro Tutino e Luca Palmiero. Pippo Costa è destinato a lasciare la Puglia: quasi fatta per il suo passaggio alla Virtus Entella, club in cui si trasferirà in prestito dal Napoli. Restano con le valigie in mano Samuele Neglia e Giuseppe Esposito, mentre Matteo Ciofani al momento non è inserito nella lista dei cedibili. Da qui al cinque ottobre i giochi per lui, e per molti altri, possono però cambiare.

Sezione: Esclusive / Data: Lun 14 settembre 2020 alle 20:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print