Paolo Tavano è uno storico ex dei galletti, avendo ricoperto per ventitré anni l’incarico di dirigente accompagnatore dei biancorossi ed addetto agli arbitri. Oggi, è il direttore generale del Bisceglie, ed ha parlato in esclusiva alla nostra redazione del derby di domenica prossima: “Noi avremo due giocatori importanti squalificati, e non intendiamo rischiare i calciatori diffidati, che al massimo utilizzeremo a gara in corso. Però verremo a fare la nostra partita, cercando di sopravanzare in classifica la Paganese, che poi dovremo affrontare agli spareggi per non retrocedere.”

Alla richiesta di un’opinione sulla situazione della squadra di Auteri, Tavano ha spiegato: “Innanzitutto, mi dispiace per mister Carrera, che conosco e ritengo una gran persona ed un ottimo allenatore. Non gli è stato lasciato il tempo di incidere, dalla panchina. Già qualche anno fa, durante la gestione Paparesta, lo contattammo per allenare il Bari, ma lui preferì restare in nazionale, come assistente di Conte.”

Sui prossimi playoff, il dirigente si è espresso così: “La società ha allestito un organico importante, che può giocarsela con tutti. Ma io, dall’esterno, non posso sapere quale sia il male che affligge questa squadra, che ha fornito ultimamente prestazioni deludenti. C’è sempre la possibilità che questa compagine si rialzi e faccia vedere il proprio valore. Quanto al Bisceglie, il nostro obiettivo è la salvezza, e ce la giocheremo fino all’ultimo.”

Sezione: Esclusive / Data: Mar 27 aprile 2021 alle 18:30
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print