L'obiettivo dell'ambiziosa società guidata dal presidente Donato Curcio, attualmente residente negli Stati Uniti, è quello di difendere quella C tanto faticosamente conquistata dal Picerno, che lo scorso anno ha vinto il difficilissimo gruppo H della Serie D, guadagnandosi il diritto di partecipare per la prima volta ad un campionato fra i professionisti.

I lucani, prossimi avversari dei biancorossi in campionato, ci stanno provando con alterne fortune: dopo la buona partenza, con sette punti nelle prime tre gare, sono arrivate le difficoltà. Da allora la barca rossoblu ha navigato a vista in un mare complesso come quello della Serie C, ed al momento si trova in zona play-out, a tre lunghezze da quella Vibonese che occupa l'ultimo posto disponibile per mantenere la categoria senza passare dagli spareggi.

Il 2020 dei lucani, in ogni caso, può dirsi nel complesso positivo, ed il Bari dovrà prestare particolare attenzione per non scivolare contro un avversario che si preannuncia ostico. Dall'inizio del nuovo anno, infatti, gli uomini di Domenico Giacomarro hanno perso una sola volta, reduci da una pareggite che dura da tre partite, precedute dal rotondo successo contro la Cavese.

La retroguardia biancorossa dovrà poi tenere sotto controllo l'ottimo spunto offensivo di Emanuele Santaniello, capocannoniere dei suoi con nove gol. Romantico sarà poi il ritorno fra le mura del San Nicola di Marco Romizi, protagonista della meravigliosa stagione fallimentare che all'interno dell'astronave di Renzo Piano ci ha giocato per ben cinque stagioni. 

Come già accennato in precedenza, questa è la prima stagione fra i professionisti per il Picerno, che solo da pochi anni ha iniziato la sua scalata nel calcio che conta. Il debutto in Serie D risale al torneo 2015-2016, con i lucani che prima di allora non erano mai andati oltre i terreni polverosi dei campionati regionali. 

Ragion per cui l'occasione per fare bella figura allo stadio San Nicola vorrà essere sfruttata al massimo: sul terreno di gioco dell'impianto barese Giacomarro dovrebbe presentarsi con il suo consueto 3-5-2.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 13 Febbraio 2020 alle 21:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print