Un campionato di serie C affrontato con superficialità dagli addetti ai lavori. Ormai sfumato il primo posto, l’unico traguardo ancora alla portata è la seconda posizione in classifica, che ci possa permettere di affrontare i playoff in condizioni più agevoli. L’organico in alcuni suoi componenti si è rivelato inadatto per determinazione, temperamento e concentrazione. Nei momenti topici della stagione, quelli del possibile rilancio, la squadra non è stata capace di rispettare le aspettative dei suoi sostenitori, ottenendo risultati deludenti. Complimenti alla Reggina per aver trovato, grazie alle sapienti scelte di calcio-mercato, gli uomini giusti e con le necessarie doti per vincere in questa categoria. Gli esami di riparazione di gennaio, anche se tardivi, dovranno colmare le lacune in ogni reparto. La difesa non è proprio irreprensibile, al centrocampo manca un accorto ed energico distributore di gioco, in attacco a parte Antenucci e il generoso Simeri ci vogliono alternative in grado di assicurare il risultato.

Roberto Occhionero

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.

Sezione: Lettera del Tifoso / Data: Lun 25 Novembre 2019 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print