Il nuovo DPCM in vigore da domani e fino al 24 novembre, interesserà anche gli sport, e nel particolare il calcio, che si prepara a rinunciare di nuovo ai tifosi sugli spalti. Secondo quanto emanato nel decreto (articolo 1, punto 9 comma e) infatti: “Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; restano consentiti gli eventi e le competizioni sportive, nonché le sedute di allenamento degli atleti agonisti, riguardanti gli sport individuali e di squadra – riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali – all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali”.

Sezione: News / Data: Dom 25 ottobre 2020 alle 11:45
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print