All. Francavilla: "Bari imprevedibile ma è la più forte. Tanti assenti..."

21.09.2019 15:00 di Gianmaria De Candia   Vedi letture
All. Francavilla: "Bari imprevedibile ma è la più forte. Tanti assenti..."

La Virtus Francavilla è pronta a vendere cara la pelle nella sfida di domani contro il Bari. Il tecnico, Bruno Trocini, ha così elogiato le doti e le enormi qualità dei biancorossi: "Ho guardato e studiato il Bari. E' la favorita per la vittoria finale, una corazzata con grandi ambizioni. In queste prime uscite ha cambiato molto, difficile capire cosa hanno in mente. Però hanno tanta qualità e giocatori per interpretare sistemi diversi. Ti può mettere in difficoltà in ogni momento, proverà in tutte le maniere di portare a casa la vittoria. Sappiamo che hanno grosse pressioni  ma mi sorprende che siano sommersi di critiche con sette punti in classifica. Ha una città importante alle spalle ed è molto seguita. Togliere un giocatore al Bari? Non basta uno - afferma ridendo ai microfoni della società - è troppo poco. Difficile scegliere ma vado sul sicuro e dico Antenucci".

L'allenatore si è poi soffermato sulle forti motivazioni: "Sentiamo tanto la partita. Vogliamo dimostrare di essere all'altezza ma dobbiamo essere più attenti e cattivi del solito e fare la nostra gara alla grandissima. Il Bari meno le lasciamo giocare meglio è. Dovremo essere attentissimi in alcune situazioni di gioco. Mi auguro che arrivi arbitro all'altezza. I primi tre punti sarebbero una grandissima soddisfazione, ci proveremo con tutto noi stessi. La gente in casa ci incita costantemente, ha grande passione. Vorremmo regalare un'altra grandissima giornata di sport e d'orgoglio contro una squadra di blasone". 

Qualche difficoltà, invece, per quanto riguarda i giocatori a disposizione: "La lista degli indisponibili purtroppo è lunga. Oltre a quelli di lungo corso, Baclet, Pambianchi e Di Cosmo, domenica si sono aggiunti Pino (grave infortunio al ginocchio) e Tchetchoua. Abbiamo anche le squalifiche di Nunzella e Bovo. Nel complesso sono 7-8 giocatori importanti per noi ma metteremo in campo una squadra competitiva. I ragazzi a disposizione sono vogliosi di dimostrare il loro valore. Poluzzi gioca subito".

Su Folorunsho: "Dice che sono i più forti? Ha ragione, lo saluto. Sono contento che non ci sia. E' un giocatore veramente di grande prospettiva". 

Una battuta finale sul sintetico: "Mi auguro che il Bari possa avere enormi difficoltà. Poi sono sempre del parere che i giocatori fanno la differenza, il manto è un po' una scusa. Non vedo queste grandi difficoltà tra erba vera e sintetico".