Terzo successo consecutivo per il Bari che stende al San Nicola la Ternana, ex capolista del girone C, per due reti a zero. Grande prova dei biancorossi, bravi a colpire nella ripresa con Hamlili e Sabbione.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6.5 Non deve compiere gli straordinari. Interviene con un mezzo miracolo sul rinvio maldestro di Scavone;

BERRA 6 Meno brillante rispetto a Costa. Tiene a bada Mammarella ma spesso pecca quando va al cross;

DI CESARE 6.5 Leader della retroguardia. Di testa le prende tutte o quasi;

SABBIONE 7 Roccioso, non perde nemmeno un duello. E con un’impetuosa incornata mette al tappeto gli ospiti;

PERROTTA 6.5 In crescita rispetto ad un grigio inizio di stagione. Tiene a bada il suo diretto avversario;

COSTA 7 Completamente trasformato sotto la cura Vivarini. Dai suoi piedi nascono le marcature biancorosse;

BIANCO 6.5 Regista ed interditore ad hoc per il Bari. I progressi, anche dal punto di vista fisico, sono evidenti;

HAMLILI 7 La prima marcatura stagionale è una perla di rara bellezza. Ci mette la solita quantità e qualità;

SCAVONE 6 Meno bello da vedere rispetto ai compagni di reparto ma importante soprattutto nel recupero palla;

ANTENUCCI 6.5 Non ha grandi occasioni per mettersi in luce ma si mette a disposizione della squadra con giocate d’alta categoria;

SIMERI 6 Nella prima frazione si divora l’1-0. Sbaglia qualche passaggio di troppo ma ci mette il solito encomiabile impegno;

AWUA 6 Conferisce dinamicità alla mediana negli ultimi 20 minuti;

SCHIAVONE 6 Gestisce al meglio la sfera in un momento delicato dell’incontro;

CORSINELLI sv

FERRARI sv

VIVARINI 7 Meglio di così non poteva cominciare la sua nuova avventura: dieci punti in quattro gare sotto la sua gestione ma non solo. Il suo Bari, a differenza del recente passato, è una squadra solida, compatta, organizzata e che finalmente gioca un buon calcio.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 13 Ottobre 2019 alle 19:55
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print