20 maggio 2001. La Roma di Fabio Capello, lanciatissima verso lo scudetto, batte un Bari ormai spacciato al San Nicola. Quattro le reti messe a segno dei giallorossi, trascinati dai gol di Candela e Batistuta nel primo tempo, di Cafù e ancora Batistuta nella ripresa. Nel Bari va a segno al novantesimo, per il gol della bandiera, Spinesi.

Finisce 4-1, tre giornate più tardi la Roma si laureerà campione d'Italia, mentre i biancorossi saluteranno ufficialmente la massima serie.

Sezione: Amarcord / Data: Dom 20 Maggio 2018 alle 23:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print