Dopo il mezzo passo falso contro la Cavese, per il Bari c’è subito la possibilità di rimediare nell’imminente big match con la Ternana. In Umbria, domani sera, andrà in scena un autentico scontro diretto da non fallire. Sia per blindare il discorso secondo posto, che per provare a sperare in ottica rimonta sulla Reggina.

Nonostante il recente mal di trasferta, al Liberati di Terni servirà una prestazione impeccabile da parte dei biancorossi, che certamente faranno leva sul grande ex della sfida, Mirco Antenucci. L’attaccante molisano, infatti, se la vedrà con il suo passato rossoverde, un’esperienza breve ma davvero intensa. A dispetto dei soli 6 gol con lo Spezia, nella successiva serie B 2013/14 Antenucci fu autore di un’annata quasi perfetta dal punto di vista realizzativo, seconda soltanto ai suoi 24 sigilli trovati ad Ascoli. Nell’unico anno da capitano delle fere, la punta di Termoli raggiunse quota 19 reti. Un importante bottino che gli permise di affrontare con più convinzione la difficile avventura in Inghilterra, da cui, grazie anche alla maglia del Leeds, tornò in Italia nelle vesti di vero bomber di categoria superiore.

Il Liberati ha donato tanto ad Antenucci, persino una storica promozione in serie A con la SPAL. Oltre ad una decina di gol festeggiati, l’ultima volta che ha calcato il campo di quello stesso stadio ha celebrato il ritorno in massima serie degli estensi a 49 anni di distanza. Malgrado la sconfitta per 2-1, che vanificò il suo iniziale vantaggio, giunse comunque la matematica vittoria del campionato.

Adesso Antenucci, dopo aver risparmiato la Ternana da un nuovo gol dell’ex nella gara d’andata, ha voglia di rifarsi. In rete da quattro turni consecutivi, non vorrà certamente fermare la sua striscia realizzativa, ma sarà costretto ad affrontare le fere senza alcun sentimentalismo di troppo. Il presente infatti si chiama Bari e proprio a Terni ora potrebbe eguagliare o - perché no - infrangere, sotto gli occhi dei suoi vecchi tifosi, quel secondo miglior record di sempre da lui stabilito in Umbria.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 21:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print