Ciak, si gira. O meglio, si (ri)gira. Torna il pallone al San Nicola. Sembrava smarrita la strada verso la conclusione della stagione in C. Alla fine, nel dramma di mesi si spera irripetibili, e che tante vite hanno sottratto, il calcio si è dotato del giusto modello per rientrare in campo. Si deve andare avanti. Per il Bari l'occasione è doppiamente ghiotta: dopo aver fallito l'aggancio al primo posto, per i biancorossi si apre una seconda chance da non sprecare.

Un appuntamento difficile, ostico, per certi versi indecifrabile dopo la lunga sosta, ma la squadra di Vivarini c'è e vuole comandare gli spareggi promozione. Questa sera, in un San Nicola senza tifosi, proverà intanto a sfruttare i due risultati su tre a disposizione (basterà anche un pareggio) per qualificarsi alle semifinali. Occhio, però, come spesso ripetuto dal quartier generale biancorosso, a lavorare di fioretto: converrà guardare all'intera posta in palio in ogni caso, contro un avversario - la Ternana - che non concederà cali di attenzione a Di Cesare e compagni.

QUI BARI: La squadra è al completo, e ha lavorato senza intoppi nelle settimane di avvicinamento all'appuntamento. Vivarini può schierare, dunque, l'undici migliore. Un paio i dubbi: due tra Sabbione, Perrotta e Costa in difesa (con Costa out, sarebbe Perrotta il terzino bloccato); uno tra Hamlili e Schiavone a centrocampo (favorito il primo). Tutto ok in attacco dove Laribi è chiamato ad inventare, e il tandem Simeri-Antenucci a risolvere.

Bari (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare, Costa; Hamlili, Bianco, Maita; Laribi, Simeri, Antenucci.

QUI TERNANA: Scrutando negli undici presentati da Gallo nelle gare già giocate dagli umbri, non dovrebbero esserci novità sostanziali, eccezion fatta per l'assenza di Paghera, appiedato dal Giudice Sportivo. I rossoverdi, che possono solo vincere per passare il turno, si schiereranno con un tridente pieno di baresità, dove dovrebbero far capolino sia Defendi che Furlan.

Ternana (4-3-3): Iannarilli; Parodi, Diakitè, Bergamelli, Mammarella; Verna, Salzano, Palumbo; Defendi, Ferrante, Furlan.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print