Quando il Bari si trovò a dover ripartire da zero in Serie D dopo il fallimento, costruì la sua squadra mischiando elementi con grande esperienza sulle spalle e giovani in rampa di lancio già all'altezza delle ambizioni proprie della formazione biancorossa. In quest'ultima categoria rientra Enrico Piovanello, prelevato in prestito dal Padova.

Il giocatore, classe 2000, riuscì ad imporsi sia per le sue qualità che per la versatilità, venendo impiegato in diverse posizioni della trequarti. Il debutto, avvenuto contro la Sancataldese alla seconda giornata, fu subito positivo: Piovanello trovò infatti immediatamente la via del gol, partecipando al 4-1 finale. 

Da allora è stato uno degli elementi di spicco della rosa di Giovanni Cornacchini, giocando praticamente tutte le gare sino al termine della stagione, trovando altri due gol contro Messina Nocerina.. A bottino, nel rendimento stagionale, spiccano anche i quattro assist realizzati.

Ed oggi, cosa fa Piovanello? Il calciatore è ancora di proprietà del Padova, ma è stato girato in prestito all'Imolese, squadra con cui sarà impegnato nei play-out. Quest'anno, per lui, 25 presenze (fra cui nove a Catania, nella prima parte di stagione) e due gol in Serie C.

Sezione: Amarcord / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 00:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print