Ex diesse del Bari, Stefano Antonelli è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoBari.com per commentare quello che è il progetto della famiglia De Laurentiis. Queste le sue parole: "Ho seguito sempre le gare dello scorso campionato. Il segnale che sta lanciando De Laurentiis è molto forte. Porterà il Bari in serie A. Il prossimo anno si punterà a dominare. Ho la certezza che sarà una squadra con il budget di una serie B a vincere, e non di una serie C. Avranno una squadra importante per vincere il campionato".

Sulle difficoltà del prossimo campionato, Antonelli non si sbilancia, ma è convinto di una cosa: "Vincere è sempre difficile, però conosco i De Laurentiis e la storia dell'acquisizione del Napoli, avendola vissuta insieme a Pierpaolo Marino molto da vicino. Per me è stato incredibile poter condividere un'esperienza con quel Napoli. La famiglia è molto determinata. Possono avvalersi di tanti giocatori giovani degli azzurri, ma probabilmente non saranno fatti discorsi relativi agli under per fare minutaggio o ottenere contributi dalla Lega. A loro non interessa. Loro vogliono vincere il campionato e quindi, se da come si dice saranno investiti circa 10 milioni, penso che verranno pure sforati".

Interpellato sulle differenze con la precedente sua gestione e se, come molti pensano, sia stato un bene resettare tutto e ripartire da zero, la risposta è inequivocabile: "Sottoscrivo al 200 per cento. Il mio entusiasmo nel venire a Bari è stato clamoroso. Voi tutti avete visto poi come è andata finire. Io sono durato solo 9-10 mesi. Era tutto molto chiaro che non c'erano nè le risorse nè la possibilità di averle da chi in quel momento era a capo della struttura societaria. Si navigava a vista. Quando ho accettato pensavo tutt'altro. Nonostante ciò, ritornerei altre mille volte perchè i baresi mi hanno accolto bene, con entusiasmo e soprattutto rispetto. Non c'erano però i presupposti per fare bene. Quel Bari è durato molto poco, 9 mesi. Infatti a febbraio dell'anno dopo già si fece fatica a pagare gli stipendi".

Infine, data la sua lunga conoscenza con la famiglia De Laurentiis, Antonelli si è voluto sbilanciare su quello che sarà il futuro del club biancorosso: "Io penso che in serie B vinceranno e andranno in serie A. Il poi non è un problema. Non può essere un problema portare il Bari in serie A. Anche Lotito potrà portare la Salernitana in serie A. Si deve fare il bene del calcio e se saranno loro gli artefici di questa possibilità si rivedranno le regole, i presupposti, si cercherà l'antidoto giusto. La cosa di cui sono certo è che i De Laurentiis porteranno il Bari in serie A". 

Sezione: Esclusive / Data: Lun 1 Luglio 2019 alle 16:30
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print