Pochesci a TuttoBari: "Il Bari potrebbe non giocare nel girone C"

25.06.2019 20:00 di Marco Rosario Pacella   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Pochesci a TuttoBari: "Il Bari potrebbe non giocare nel girone C"

Sandro Pochesci, ex tecnico di Ternana e Casertana, ha rilasciato delle dichiarazioni ai nostri microfoni. Il mister ha parlato della netta differenza tra Serie D e Serie C: "Si sente eccome. In C entri nel professionismo, in D invece ci sono anche squadre che si allenano la sera. Ma per il Bari non ci sarà questo problema. Un'altra importante differenza è che in Serie C non c'è l'obbligo di schierare gli Under, quindi squadre forti economicamente possono schierare giocatori fortissimi in tutti i ruoli".

Pochesci parla anche dell'attuale allenatore del Bari: "Cornacchini lo incontrai a Termoli quando aveva appena smesso. Ha vinto il campionato, che era il suo obiettivo, e merita la riconferma. È come Allegri, gioca male ma vince le partite. In Italia siamo lunatici, e Bari in particolare ha il palato fine. Molti vogliono il bel gioco, ma alla fine cosa vuol dire bel gioco? Credo che tutti preferirebbero giocare male e vincere piuttosto che giocare bene e perdere. C'è solo un allenatore al mondo che gioca bene e vince, ed è Pep Guardiola". 

Il tecnico romano chiude parlando del girone C, proponendo un'ipotesi molto interessante: "Non sono sicuro che il Bari giocherà nel girone C l'anno prossimo. Sono saltate delle squadre, e quindi i gironi potrebbero essere organizzati diversamente. Allo stato attuale ci sono nel girone C squadre che hanno utenza di pubblico e società mostruose, come Bari, Catania e Reggina. Mi sembra improbabile che squadre di questo calibro si trovino tutte nello stesso girone mentre in un altro magari a vincere il campionato è una squadra con un budget per il mercato di 800 mila euro".