Sciaudone a TuttoBari: "Vicino al ritorno. Tornare in C? Dura"

14.02.2019 12:00 di Mario Caprioli   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Sciaudone a TuttoBari: "Vicino al ritorno. Tornare in C? Dura"

In sole due stagioni e mezzo, dal 2012 al gennaio 2015, Daniele Sciaudone è diventato un vero beniamino del popolo biancorosso. Con la squadra del capoluogo, il centrocampista bergamasco ha raccolto 111 presenze, condite da ben undici reti. Per parlare del Bari e della sua nuova esperienza in serie B in quel di Cosenza, è intervenuto ai nostri microfoni.

Buongiorno Daniele. Che ricordi hai della tua esperienza al San Nicola?

“Quando penso a Bari mi vengono in mente anni meravigliosi, ho conosciuto gente fantastica e visto posti bellissimi. Penso al polpo, alle brasciole, allo stadio pieno, al lungomare, a Bari vecchia. Quella città per me rappresenta tutto questo”.

Cosa hai pensato in estate quando hai letto del fallimento della Fc Bari 1908? Credi che la nuova società possa riportare questo club dove merita?

“Sicuramente ho avuto un grosso dispiacere. Mi rattrista il fatto che la piazza debba passare situazioni del genere, c’è stata una gestione sbagliata dell’annata. E ne ha risentito ancora una volta la gente che ancora una volta si ritrova a dover andare in stadi di serie D. Ora mi sembra ci sia una società che voglia fare le cose nella maniera giusta, riportando Bari nelle categorie che le competono. In estate hanno preso il meglio della categoria per vincere il campionato”.

Sei mai stato vicino al ritorno in biancorosso?

“E’ capitato. Nell’estate 2017 ero allo Spezia e il Bari fece un’offerta per riprendermi. Tuttavia il club ligure mi aveva definito incedibile e la trattativa si concluse lì. Mi sarebbe piaciuto tornare anche se a La Spezia mi trovavo bene e loro non volevano cedermi

Torneresti a Bari in serie C?

“E’ una piazza per me importante. Anche se nei primi sei mesi a Novara ho notato tantissime differenze tra B e C. A trent’anni mi piacerebbe restare in B il più a lungo possibile”.

Dopo Bari, Catania e Salerno, un’altra esperienza al Sud con la maglia del Cosenza…

“Sono molto contento, sono partito bene. Giocare al Sud ormai fa parte di me. Ci sono piazze che ti danno qualcosa in più a livello motivazionale”.

 

RIPRODUZIONE (ANCHE PARZIALE) DELL'ESCLUSIVA CONSENTITA, PREVIA LA CITAZIONE DELLA FONTE TUTTOBARI.COM