Simone Marfella a TuttoBari: "Un piccolo Peruzzi. La sua pecca..."

22.02.2019 19:30 di Gianmaria De Candia   Vedi letture
Simone Marfella a TuttoBari: "Un piccolo Peruzzi. La sua pecca..."

La possibilità di un incrocio in campo tra i fratelli Marfella nella Poule Scudetto è tra gli argomenti più discussi dell'ultima settimana. Per saperne di più a riguardo, abbiamo contatto in esclusiva Simone Marfella. Il terzino destro del Cesena ha così aperto positivamente ad una sfida tutta in famiglia: "La cosa che voglio di più è giocare nuovamente contro mio fratello. E' già capitato lo scorso anno quando io ero nella Sangiustese e lui al Pesaro. E' una bella esperienza vedere tuo fratello tra i pali perchè vuoi provare a fare qualsiasi tipo di gol. Feci anche doppietta contro di lui ma me li annullarono entrambi". 

Il difensore, approdato a dicembre in Romagna dopo un'ottima prima parte di stagione alla Sangiustese (club dello stesso girone), ha anche effettuato un piccolo confronto tra bianconeri e galletti: "L'ambiente è il top, come a Bari. L'anno scorso entrambe le squadre erano in B, due piazze importanti. A livello societario stiamo bene. Lo spogliatoio mi ha subito fatto sentire a casa. Bello essere qui. Questo è il mio terzo anno in D, ho iniziato a giocare sotto età". 

Simone ha poi evidenziato il bel rapporto con il gemello Davide, evidenziandone pregi e l'unico difetto sul terreno di gioco: "Ci sentiamo una volta ogni due giorni e soprattutto il giorno dopo la partita per sapere com'è andata. Sulle prestazioni di mio fratello non ho mai avuto niente da ridire, ha fatto sempre bene ovunque è stato. Ci sono pochi '99 come lui. Per essere un portiere ha dei piedi da centrocampista anche perchè da piccolino giocava difensore centrale. L'unica pecca, anche se non si nota, è che gioca molto fuori dai pali. Glielo dico spesso. Non ci sono altre cose da migliorare. A Bari state vedendo le sue capacità. Grande reattività? E' un piccolo Peruzzi. Anche se per esaltarlo, si può paragonarlo a Donnarumma".  

Si ringrazia l'ufficio stampa del Cesena Calcio per aver concesso l'intervista al ragazzo.