Il momento del Bari ai playoff si avvicina sempre di più e tutto l’ambiente biancorosso è in attesa di quella che sarà una vera e propria lotteria per tutte le compagini. Tra prime esperienze e veterani, nella rosa barese sono diversi i calciatori con esperienze ai playoff con fortune alterne.

In un rapporto poco felice coi playoff, da tre stagioni a questa parte, c’è Raffaele Bianco, perno della spina dorsale barese. Il calciatore scuola Juventus, infatti, è reduce da tre eliminazioni ai playoff post season negli ultimi tre anni, tutte nel tentativo di assaltare la Serie A. Nel biennio di Perugia che ha preceduto il matrimonio col Bari, la squadra umbra si è sempre fermata al turno preliminare non dando la chance di assaporare per più tempo la competizione.

Diverso, invece, il cammino di tre stagioni fa al Carpi, squadra in cui Bianco ha trovato le maggiori fortune. Appena reduci dalla retrocessione nello storico campionato di A, gli emiliani arrivarono in finale playoff dove ad avere la meglio fu il Benevento esordiente in B dell’ambizioso presidente Vigorito; una ferita che per i calciatori di quel Carpi, soprattutto dopo l’impresa in semifinale col Frosinone, non è stata mai del tutto risanata.

Col Bari impegnato tra pochi giorni all’assalto alla Serie B, Bianco proverà a spezzare questo andazzo e ad invertire la tendenza per mettere in bacheca la quarta promozione della carriera.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 21:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print