Ai microfoni di RadioRai, il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina ha parlato della modifica del format della Coppa Italia che esclude dalla competizione i club di Serie C: “Credo pesi un errore strategico, di metodo di lavoro, che purtroppo contraddistingue spesso il mondo dello sport e del calcio: la scarsità di dialogo. Io penso che le componenti debbano parlarsi e confrontarsi un po’ di più, partecipando ai processi legati a una progettualità. Non c’è collegamento con la Superlega, ma soltanto l’esigenza oggettiva di un calendario intasato, di molte gare previste in più rispetto al passato, il mondiale 2022 che spezza la stagione. Bisogna parlarsi di più, la federazione si adopererà: una modifica del format la auspicavamo un po’ tutti, così c’è stato un errore di comunicazione e di metodo. Questo è quanto riportato da TuttoC. 

 

Sezione: Serie C / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 21:00
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print