5 febbraio 2016, il Bari è in campo contro il Crotone nella sfida valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie B. La formazione biancorossa, reduce da un cambio in panchina avvenuto nel mese di dicembre nonostante un buon girone d'andata vissuto con Davide Nicola. Al tecnico piemontese era succeduto Andrea Camplone, che arrivava alla gara con i calabresi reduce dalla sconfitta di Pescara.

Dal primo minuto Camplone scelse di utilizzare uno degli acquisti del mercato invernale, quel Nikola Jakimovski prelevato dal Como, dove aveva disputato la prima parte di quella stagione. La partita si concluse in modo infausto per il Bari, sconfitto in casa per 2-3, con il calciatore proveniente dalla Macedonia sostituito a fine primo tempo per lasciar spazio a  Issa Cissokho.

Jakimovski scese in campo anche nelle due partite seguenti,  contro Avellino Latina, salvo poi pian piano sparire lentamente dal radar del tecnico. Il macedone infatti non fu quasi mai utilizzato nelle successive partite: scese in campo per uno scampolo di gara con l'Ascoli, per poi tornare dal primo minuto nella penultima giornata contro il Brescia.

Terminata la stagione con il Bari eliminato ai play-off dal Novara, il terzino sinistro lasciò il capoluogo pugliese. Da allora ha vestito diverse maglie fra Serie B, C e campionato greco, ma attualmente è svincolato dopo la fine dell'esperienza con il Trapani.

Sezione: Amarcord / Data: Mer 23 dicembre 2020 alle 23:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print