L’allenatore del Bari Gaetano Auteri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai canali della società in vista del match di Coppa Italia contro la Spal. Ecco le sue parole: “Sarebbe stato meglio fare una settimana normale di lavoro, però bisogna onorare l’impegno di Coppa Italia cercando di alternare un po’ le forze in campo. Farò delle scelte legate al fatto di far giocare chi è più fresco, e ce ne sono parecchi da cui mi aspetto anche riscontri importanti. In questi giorni abbiamo continuato a lavorare, troveremo la giusta miscela tra chi ha giocato e chi deve giocare. Quello con la Spal è un match di prestigio, ce lo andremo a giocare con intelligenza, tenendo conto degli impegni che abbiamo. Siamo alla terza partita in poco meno di nove giorni, domenica ce ne sarà un’altra e poi ci saranno i turni infrasettimanali. A livello fisico chi ha lavorato con noi dall’inizio sta bene. Quelli che sono arrivati dopo come i nuovi acquisti  Marras e Candellone o Simeri, che sta recuperando dall’infortunio di metà luglio, sono un pochino indietro. C’è bisogno di tempo, ma sono sicuro che recupereranno la condizione ottimale. Dobbiamo ragionare sempre da squadra, è dovere mio alternare chi sta meglio e chi ha bisogno di riposare, in modo da mettere in campo un Bari sempre molto competitivo”.

Sul mercato: “C’è bisogno ancora di qualcosina dal mercato essendo stati ceduti alcuni calciatori. Quello che conta però è sempre il campo e noi dobbiamo concentrarci esclusivamente su quello“.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 29 settembre 2020 alle 15:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print