"Continuità, intensità, qualità nelle giocate. Vincenzo Vivarini cerca ancora la quadratura del cerchio nella zona di campo dove scorre il maggior numero di palloni". La Gazzetta dello Sport inquadra i margini di miglioramento del Bari, ancora senza un volto preciso a centrocampo: "Sono spesso cambiati gli interpreti, tra infortuni, squalifiche, esperimenti, rotazioni e innesti di mercato. Eppure, è forte la sensazione che l’allenatore del Bari sia ancora a caccia di un assetto stabile e duraturo per il rombo di centrocampo, motore della manovra dei biancorossi".

Sezione: News / Data: Mer 12 febbraio 2020 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print