E' delle scorse ore la voce che accosta Alessandro Micai al Bari, in uno scambio con l'attuale numero uno biancorosso Gigi Frattali. Il portiere della Salernitana è reduce da un campionato discreto, con più bassi che alti. I campani dell'ex Ventura non hanno raggiunto la qualificazione ai playoff e adesso si apprestano a disputare il sesto campionato consecutivo in Serie B dell'era Lotito. Micai era uno dei tanti calciatori della stagione 2017/18, quella che ha portato al fallimento. Al secondo anno a Salerno, Micai potrebbe dunque tornare nuovamente a Bari. Vediamo cosa fanno oggi i suoi ex compagni e cosa hanno ottenuto in questi due anni.

Restando in porta, Victor De Lucia è diventato il numero uno della Feralpisalo, club del Garda con il quale ha ottenuto due eliminazioni consecutive nella fase nazionale dei playoff di C. Alessandro Berardi si è spostato a Verona, con l'Hellas, nel quale è diventato il terzo portiere.

In difesa Luca Marrone è reduce da due promozioni consecutive in Serie A: la prima con l'Hellas Verona, la seconda quest'anno col Crotone. Norbert Gyomber ha vissuto due stagioni anonime a Perugia, con il quale quest'anno rischia la Serie C, mentre Alan Empereur è in Serie A con l'Hellas Verona, dopo aver vinto i playoff di Serie C sempre con gli scaligeri. Modibo Diakite è stato avversario dei biancorossi con la sua Ternana, Marios Oikonomou è tornato nella sua Grecia dove ha vinto il campionato con l'Aek Atene. Sfortunati Denis Tonucci, con due retrocessioni consecutive prima a Foggia e poi a Castellammare di Stabia, ed Elio Capradossi, che si è trasferito a La Spezia, ma colpito da gravi infortuni. 

Mattia Cassani si è ritirato qualche mese dopo il fallimento, mentre Stefano Sabelli ha disputato due ottime stagioni a Brescia, con il quale ha prima vinto la Serie B e poi ha giocato da titolare l'ultima stagione di Serie A. Jure Balkovec, dopo la vittoria dei playoff con l'Hellas Verona, è andato ad Empoli, Sasà D'Elia ha girovagato tra Ascoli e Frosinone. Riccardo Fiamozzi si è diviso tra Lecce ed Empoli, Giuseppe Scalera è finito al Pescara per poi essere prestato alla Viterbese. Djavan Anderson è stato tesserato dalla Lazio che prima lo ha dirottato a Salerno, e quest'anno lo ha tenuto in rosa facendolo anche esordire in prima squadra nel finale di campionato.

A centrocampo, capitan Migjen Basha ha cambiato stile di vita trasferendosi prima in Grecia, esperienza all'Aris Salonicco, e poi in Australia al Melbourne Victory. Jacopo Petriccione ha disputato due ottime stagioni a Lecce, in Serie B e Serie A, Liam Henderson si è diviso tra Hellas Verona ed Empoli. Andres Tello e Victor Improta sono reduci dalla vittoria del campionato a Benevento, dopo che l'anno precedente avevano perso la semifinale dei playoff. Annate negative per Max Busellato e Cristian Galano, prima retrocessi col Foggia e poi ai playout col Pescara. Federico Furlan è tornato alla Ternana, Simone Iocolano ha vinto due campionati di C, a Chiavari con l'Entella e quest'anno a Monza.

In attacco, Ciccio Brienza è sceso in D col nuovo Bari per poi ritirarsi la scorsa estate. Libor Kozak è tornato a casa in Repubblica Ceca, prima al Liberec e poi allo Sparta Praga, lo stesso ha fatto Federico Andrada, che si è diviso tra Union Santa Fe e Aldosivi. Karamoko Cisse ha vissuto due annate negative con due retrocessioni a Carpi e Castellammare di Stabia, Nene è andato in Portogallo al Moreirense. Antonio Floro Flores si è trasferito alla Casertana, con cui ha giocato un anno per poi ritirarsi dal calcio. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 13:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print