Una vita da secondo, quella di Daniele Padelli, che fra le tante porte difese conta anche quella della formazione biancorossa. Dopo un lungo peregrinare, che l'aveva portato al Liverpool, è arrivato nel 2009 in un Bari appena promosso in Serie A.

Nelle due stagioni in Puglia è stato il secondo di Gillet, ed è sceso in campo solamente in sei occasioni, principalmente nelle gare di Coppa Italia, dove ha preso parte anche agli ottavi disputati contro il Milan. Il debutto in campionato è arrivato solamente contro l'Udinese, nella penultima partita della sua prima annata biancorossa. 

Lasciato il capoluogo pugliese dopo la retrocessione, Padelli ha continuato il suo viaggio per l'Italia, finendo prima all'Udinese e poi al Torino. In granata è riuscito a ricoprire il ruolo di titolare per tre stagioni, collezionando ottime prestazioni che hanno portato alla chiamata dell'Inter. Pur avendo difeso la porta nerazzurra solamente in Coppa Italia, può vantare il pregio di aver giocato per una delle società più blasonate del Belpaese.

Sezione: Amarcord / Data: Lun 19 Agosto 2019 alle 21:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print