Mitro (Dg Picerno) a TuttoBari: "Bari favorito nella Poule Scudetto"

24.04.2019 19:00 di Gianmaria De Candia   Vedi letture
© foto di Salvatore Colucci
Mitro (Dg Picerno) a TuttoBari: "Bari favorito nella Poule Scudetto"

Mancano poco più di due settimane all'inizio della Poule Scudetto, la competizione che assegna il titolo di campione d'Italia di Serie D. Tra le avversarie certe del Bari nel gironcino preliminare vi è il Picerno, vittoriosa nel gruppo G (quello pugliese). Per comprendere le aspettative della compagine lucana abbiamo intercettato in esclusiva Enzo Mitro. Il direttore generale del club si è proiettato positivamente alla sfida con i biancorossi, ricordando il precedente estivo in amichevole (2-0 doppietta Floriano): "Potete immaginare la gioia e la soddisfazione di dover incontrare il Bari nella Poule Scudetto. Una società, a cui faccio i complimenti per la promozione, che ha fatto la storia del calcio nazionale. In campo andremo per far valere le nostre qualità con grande sacrificio. I rapporti sono iniziati in estate, quando ci siamo affrontati in amichevole purtroppo a porte chiuse. Però ho un buon positivo. Ora l’affronteremo ufficialmente e vedremo di che pasta siamo fatti".

Il dirigente ha poi collocato i galletti tra le candidate principali alla vittoria finale: "Mancano ancora delle squadre con il pass per la Lega Pro. Nel nostro triangolare il Bari è sicuramente la favorita. Non solo per il blasone ma anche per la rosa che ha a disposizione. Una squadra che potrebbe già adesso far bene in C. Di conseguenza vedo i galletti favoriti per la Poule".

Mitro ha, infine, raccontato la splendida cavalcata alla promozione diretta, matematica conquistata lo stesso giorno del Bari: "Campionato straordinario ed esemplare, non potevamo immaginarlo all’inizio. E’ stata la vittoria dell’umiltà e soprattutto della voglia dei ragazzi. Abbiamo affrontato tutti con rispetto. Società fatta di persone per bene e con un presidente che ci segue da lontano, abita in America, ma che non ci ha mai fatto mancare nulla. C’è grande soddisfazione anche all’interno della nostra comunità. E’ difficile dare un aggettivo a quanto fatto, visto che le avversarie Cerignola e Taranto hanno fatto ottimi campionati. Raccolto numeri incredibili come i 25 risultati utili consecutivi. Il Picerno farà parlare di se. Dimostreremo di non essere una semplice meteora, come definito inizialmente da molti. Cercheremo di far valere le nostre intenzioni anche l’anno prossimo".