Dopo una fase di stallo durata alcune settimane, il mercato della società biancorossa ha visto finalmente la prima accelerazione: sono infatti diversi i rinforzi giunti sulle sponde dell'Adriatico nelle ultime ore. Un frangente temporale nel quale il Bari sta pian piano mutando pelle, con diverse operazioni che stanno cambiando la composizione dei vari reparti. 

DIFESA - Nulla si è mosso fra i pali, con Pierluigi Frattali e Davide Marfella che paiono destinati alla permanenza. Confermatissimo anche il blocco dei centrali difensivi, ai quali si è aggiunto il giovane Alessandro Minelli. Arrivato in biancorosso anche un fedelissimo di Auteri, quel Daniele Celiento che potrà essere utilizzato sia nel pacchetto arretrato che, all'occorrenza, anche sulla fascia destra. 

CENTROCAMPO - La mediana rischia di essere irriconoscibile dato che le porte girevoli di questo mercato stanno portando via dal capoluogo pugliese tutti i punti fermi dell'ultima stagione. Fra i confermati c'è Mattia Maita, che tanto bene ha fatto con Auteri ai tempi del Catanzaro, affiancato dall'altro ex giallorosso Carlo De Risio. Novità anche sulle fasce: per rinforzare la destra è stato ingaggiato Cristian Andreoni, mentre, sulla corsia mancina ci sarò spazio per l'estro di Tommaso D'Orazio

ATTACCO - Anche il reparto offensivo è stato rimaneggiato per far fronte alle nuove esigenze tattiche del tecnico. La novità più importante è rappresentata senza dubbio da Manuel Marras, giunto a rinforzare la batteria d'esterni per garantire qualità ed esperienza sulla destra. Al centro confermatissimo Mirco Antenucci, mentre è stato ufficializzato oggi il colpo Leonardo Candellone, utilizzabile all'occorrenza sia come centravanti che come esterno sinistro. Da valutare la posizione del beniamino della tifoseria Simone Simeri, nelle ultime ore inserito nella lista dei possibili partenti.

Sezione: Focus / Data: Sab 19 settembre 2020 alle 13:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print