Il campionato di serie A, terminato ieri, non ha ancora emesso, ufficialmente, tutti i suoi verdetti. C’è uno scenario, infatti, relativo alle competizioni internazionali, che coinvolgerebbe la Lazio dell’ex biancorosso Djavan Anderson, l’altra squadra capitolina ed il Napoli dei De Laurentiis. Immobile e compagni, pur avendo terminato la loro stagione al quarto posto in graduatoria, infatti, non sono ancora certi di poter disputare, l’anno venturo, la Champions League.

La qualificazione alla manifestazione dei biancocelesti è ancora in forse, in ragione delle regole vigenti. Per ogni nazione, infatti, il numero massimo di squadre partecipanti al torneo è fissato in cinque compagini. L’Italia, nel 2020-’21 sarà certamente rappresentata da Juventus, Inter ed Atalanta. Se il Napoli, impegnato sabato prossimo nel ritorno degli ottavi di finale contro il Barcellona, dovesse alzare al cielo la Coppa del massimo trofeo continentale a Lisbona, e la Roma facesse altrettanto in Europa League, sarebbe un gran risultato, per il pallone nostrano.

L’unica società scontenta sarebbe proprio la Lazio, che verrebbe, in questa ipotesi, retrocessa in quest’ultima manifestazione, penalizzante anche a livello di introiti economici, proprio per far posto in Champions ai “cugini” giallorossi ed ai campani. Il trionfo contemporaneo di De Laurentiis e Pallotta, insomma, farebbe piangere Lotito.

Sezione: Gli ex / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 00:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print