Sfida di cartello quella dell’Angelo Massimino tra Catania e Bari, entrambe squadre in cerca di continuità di risultati dopo un periodo abbastanza deludente. Tanti i protagonisti attesi del match da una parte e dall’altra che cercheranno di spostare gli equilibri in un incontro affascinante e di prestigio. A contendersi la vittoria due tra le compagini più rappresentative del mezzogiorno precipitate negli ultimi anni nelle categorie inferiori del calcio italiano dopo un glorioso passato in massima serie. Piazze calde, che avrebbero regalato un’atmosfera bollente sugli spalti se solo gli stadi fossero stati aperti. A sopperire alla mancanza dei tifosi ci penseranno le prodezze dei calciatori in campo, che promettono battaglia per portare a casa la vittoria. 

Due gli ex Bari tra le fila del Catania, che domenica sfideranno il loro passato. Il primo è il brasiliano Claiton, difensore cresciuto calcisticamente in Italia e divenuto nella stagione post retrocessione un perno della formazione di mister Vincenzo Torrente che gli affidò anche la fascia di capitano. Due le annate del brasiliano in terra pugliese, condite da buone prestazioni nella retroguardia biancorossa. Salutato il San Nicola passò al Chievo Verona, iniziando un percorso che lo ha portato successivamente a Crotone, Cremona e infine Catania, dove a 36 anni ha conosciuto una seconda giovinezza mettendo insieme più di mille minuti in campionato fin qui. 

In rossazzurro anche un altro ex beniamino della curva come Denis Tonucci, che con la casacca biancorossa ha giocato dal 2015 al 2018. Seppur non dotato di una tecnica sopraffina, è riuscito a entrare nel cuore dei tifosi grazie a prestazioni sempre all'altezza, in cui compensava le sue mancanze con grinta e sudore. Grande dispiacere provocò in città la sua cessione ai rivali del Foggia, a cui seguì due anni dopo il trasferimento alla Juve Stabia, fino ad arrivare al passaggio in prestito al Catania dove è diventato un elemento fondamentale della difesa di mister Raffaele

Un turno amarcord per i due ex biancorossi, che domani cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote a quella che un tempo è stata la loro squadra.

Sezione: Gli ex / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 00:00
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print