Mezzo passo falso del Bari che non va oltre lo 0-0 al cospetto della Vibonese. Da segnalare il rigore sbagliato da Antenucci e le molteplici occasioni da gol fallite dai biancorossi. Migliore in campo l'estremo difensore ospite Marson.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Mai impegnato seriamente. La Vibonese fa poco dalle sue parti;

CIOFANI 6 Rimedia un'ammonizione ingenua. Per il resto presidia con ordine la sua zona di campo;

SABBIONE 5 Poco preciso. Nel finale, in pochi minuti, si fa espellere dal direttore di gara in modo ingenuo;

DI CESARE 6 Ci mette la solita grinta, lasciando pochi spazi agli attaccanti. Cerca di proporsi nella metà campo avversaria;

SEMENZATO 6.5 Tra i più positivi tra i biancorossi. Inserito sull'out destro, svolge con grande diligenza il lavoro sia in fase difensiva che di spinta;

DE RISIO 5.5 Un passo indietro rispetto alle ultime gare. Si fa ammonire in modo gratuito: salterà Bari-Avellino;

MAITA 6.5 Fa quel che può, cercando di tenere in piedi la mediana. Solita prova di cuore dell'ex Catanzaro;

D'ORAZIO 6 Alterna cose buone ad errori non da lui. A volte impreciso palla al piede;

MARRAS 5.5 Solito grande movimento su tutto il fronte offensivo ma poca concretezza dalle parti dell'area ospite;

ANTENUCCI 4.5 Nel primo tempo quasi gli riesce una magia, colpendo il palo da posizione defilata. Pesa tantissimo il primo penalty sbagliato da quando è in Puglia;

MONTALTO 5 Si procura il rigore e dà fisicità all'attacco. Un voto in meno per l'espulsione dalla panchina: anche lui non sarà protagonista del match con l'Avellino;

LOLLO 6 Commette qualche errore di troppo ma con una bella giocata avvia l'azione che porta all'atterramento di Montalto;

D'URSI 5.5 Prova a creare scompiglio con qualche dribbling, mal riuscito;

CANDELLONE 5.5 Non riesce a dare nuovo brio al reparto offensivo;

SIMERI sv

AUTERI 6 Il Bari non trova i tre punti, un po' per sfortuna, un po' per demeriti propri. Tanti gli errori sotto porta, nonostante le tante occasioni create. Rivedibile la prima mezz'ora di gioco: biancorossi troppo lenti e prevedibili.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 13 dicembre 2020 alle 19:45
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print