Al momento del suo ritorno a Bari, Gaetano Auteri ha parlato della necessità di una svolta, che al momento non sembra essere arrivata. Nonostante qualche segnale incoraggiante, la formazione biancorossa appare sempre in preda ai suoi cronici difetti che stanno minando la stagione fin dal suo avvio, lo scorso agosto.

In vista dei play-off, però, nuovi errori non potranno essere più ammessi né tollerati, ragion per cui Auteri potrebbe varare una svolta anche dal punto di vista tattico, accantonando il fedele 3-4-3 presentato nelle ultime due gare per utilizzare nuovi vestiti. Potrebbe questo essere il caso del 3-5-2. Anche se questo modulo rappresenterebbe in realtà un ritorno al passato per il tecnico, che aveva usato questo schieramento proprio nella partite che precedettero il suo primo esonero.

L'avversario era la Viterbese, ed il tecnico (particolarmente in emergenza viste le tante assenze) scelse di utilizzare l'inedita coppia offensiva D'Ursi-Citro, con Semenzato e Ciofani sulle corsie esterne. Proprio il rientro di quest'ultimo potrebbe offrire un punto in più per questo modulo (usato anche da Carrera, in una veste però più offensiva, con Marras e Rolando larghi).

Ma questa non rappresenta l'unica soluzione per provare a dare una scossa alla squadra. Non mancano le opportunità. Ad esempio in stagione spesso si è rivelato proficuo l'utilizzo del trequartista, ruolo in cui può essere impiegato Mercurio ma che all'occorrenza può vedere anche l'adattamento di Antenucci o Marras. Il 4-2-3-1 o il 3-4-1-2, ad esempio, potrebbero permettere di scaricare maggiore fantasia in avanti, bypassando un centrocampo che spesso ha sofferto la mancanza di qualità.

Idee, varianti, di un Bari che ai play-off dovrà ripartire con rinnovato gas.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 07:10
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print