Awua raccontato da Modesto: "Splendido, non si ferma mai"

2Theo applaudito anche dagli avversari, aiuta la famiglia in Nigeria"
20.09.2019 11:00 di Redazione TuttoBari   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Awua raccontato da Modesto: "Splendido, non si ferma mai"

Tecnico di Awua a Rende, Francesco Modesto parla oggi delle qualità del centrocampista nigeriano. A La Gazzetta dello Sport rimarca: "Ho avuto la fortuna di allenare Theo. Mi sono divertito a lavorare con lui. Un ragazzo splendido, smanioso di imparare ogni giorno. Non si fermerebbe mai, va a 1000 all’ora anche in allenamento, oltreché in partita. Sono felice che a Bari abbiano già scoperto e apprezzato il suo valore. Ma si sorprenderanno ancora. Awua è all’altezza di una piazza così importante".

Sulle caratteristiche di Awua: "È cattivo, tosto, ma anche molto tecnico. Legge bene tutte le situazioni in mezzo al campo. Ha le caratteristiche del calciatore moderno. Con me ha giocato a 2 nel vivo della manovra, coprendo tutto il campo. Ma può far bene anche in un centrocampo a 3. Ha grande resistenza, capacità fisiche importanti. È destinato a una grande carriera. Sapete, i tifosi restano conquistati dall’atteggiamento sul campo. Non a caso, lo scorso anno, Theo è stato spesso applaudito anche dalle tifoserie avversarie".

E ancora, sulle qualità morali di Awua... "Parla benissimo l’italiano ma è tutt’altro che loquace. Un ragazzo umile, vecchio stampo. Da quando è in Italia fa molti sacrifici, pur di aiutare economicamente la famiglia rimasta in Nigeria".