Bari-Catanzaro sarà una sfida particolare, fra due squadre a caccia di conferme: la formazione biancorossa, infatti, è alla ricerca di una vittoria dopo la sfida vinta senza brillare eccessivamente con la Casertana. Discorso simile per i calabresi, che hanno sboccato non senza fatica la partita con la Cavese, ma che sono reduci da un filotto di quattro risultati utili consecutivi: per spiccare definitivamente il volo basta poco, e la strada per farlo potrebbe passare da un successo con i biancorossi.

La partita, però, sarà anche un confronto fra due attacchi pesanti, guidati da profili particolarmente esperti. In biancorosso c'è quel Mirco Antenucci che nelle ultime stagioni si è fatto valere nelle più svariate competizioni, dalla A alla Championship inglese, e che ora è la stella polare cui si affidano gli uomini di Auteri. Dall'altra parte un centravanti stagionato come Felice Evacuo, già capocannoniere della Lega Pro ed ora leader dei giallorossi.

A dargli manforte anche Davis Curiale, leggermente più giovane del trentottenne compagno di reparto ma in ogni caso esperto e pronto a trainare i suoi, e Matteo Di Piazza. A fronteggiarli, però, il Bari sfoggia comunque un pacchetto avanzato ricco di uomini importanti, fra cui spicca ad esempio Manuel Marras, uno degli uomini chiamati ad un definitivo salto di qualità non solo dal punto di vista del rendimento ma anche di quello realizzativo.

A dar peso al reparto anche Adriano Montalto che sino ad esso è stato protagonista soprattutto da subentrato, e che attende chance da titolare per dare il suo contributo alla causa. Una sfida fra profili esperti, dunque, con un obiettivo nella testa: la vittoria, per tenersi aggrappati a quella vetta della classifica dove la Ternana vola.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 23:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print